Assistenza Domiciliare Integrata

Alisei è accreditata in Regione Lombardia, dall’ATS Insubria per l’erogazione di prestazioni di “Assistenza Domiciliare Integrata” (ADI) tramite Voucher Socio-Sanitari.

Il Voucher Socio-Sanitario è un contributo economico erogato al cittadino dall’ASTT di competenza, per l’acquisto esclusivo di prestazioni, articolate su diversi Profili di cura, di Assistenza Socio-Sanitaria Integrata Domiciliare.
Pertanto risulta completamente gratuito al cittadino.

Le prestazioni Socio Sanitarie riguardano:

  • prestazioni mediche attraverso Medici specialisti—Fisiatra, Medico Internista/Geriatra;
  • prestazioni Riabilitative con terapisti della Riabilitazione che assicurano prestazioni di tipo riabilitativo e di mantenimento secondo le indicazioni previste e di supporto ai pazienti /familiari nell’apprendimento dell’utilizzo degli ausili assegnati;
  • prestazioni infermieristiche/di aiuto infermieristiche con l’ausilio di infermieri specializzati che intervengono mediante medicazioni, sostituzioni o posizionamenti cateteri, gestione alvo, esecuzioni di prelievi-terapie e rilevazioni parametri e tutte le prestazioni previste dall’Adi, utilizzando le attrezzature e presidi previsti dai protocolli.
  • prestazioni assistenziali con personale ASA/OSS qualificato
  • prestazioni psicologiche che garantiscono un supporto psicologico al paziente e all’equipe assistenziale
  • prestazioni educative con educatori professionali che apportano sostegno in ambito educativo

Per lo svolgimento del servizio, gli operatori sono provvisti del materiale necessario previsto dal protocollo (guanti, materiale per medicazioni ecc..) e di un cartellino di riconoscimento che  ne identifica la figura professionale della cooperativa.

Possono usufruire del servizio tutti i soggetti senza limitazioni di età o di reddito, comunemente dette “persone fragili”, bisognose di cure sanitarie temporaneamente o permanentemente impossibilitati ad essere curati presso strutture ospedaliere o a livello ambulatoriale (persone non deambulanti, persone non trasportabili, persone allettate, con un’invalidità elevata, patologie degenerative).

Per l’attivazione del Voucher Socio Sanitario è necessario rivolgersi al proprio Medico Curante o Pedriatra (MMG/PLS) e consegnare l’impegnativa rilasciata per l’attivazione al Distretto Socio Sanitario.

La scelta dell’Ente Erogatore spetta all’utente e/o i suo familiari. La scelta avviene dopo la presa visone dell’elenco dei soggetti accreditati che svolgono attività ADI nel Distretto.

Le prestazioni vengono erogate in tutti i comuni.

  • Profili Estemporanei di breve durata, gestite dalle singole figure professionali volte al soddisfacimento di necessità occasionali ed eventualmente ripetibili (prelievo ematico, posizionamento-permanenza del catetere vescicale e clistere evacuativo).
    PROCEDURA DI ATTIVAZIONE DEI SERVIZI ESTEMPORANEI:
    • essere in possesso della prescrizione medica per l’attivazione del servizio;
    • consegnare la prescrizione al Distretto Sanitario di appartenenza;
    • attendere la chiamata dalla segreteria per programmare l’intervento;
    • firmare al domicilio il diario che prova l’avvenuta prestazione.
  • Profili Prestazionali E Altri Profili prevede un “pacchetto” di prestazioni sanitarie ed eventualmente socio-sanitarie con varia intensità assistenziale (Profilo 1-2-3-4).
    PROCEDURA DI ATTIVAZIONE DEI SERVIZI CONTINUATIVI:
    • essere in possesso della prescrizione medica per l’attivazione del servizio;
    • consegnare la prescrizione al Distretto Sanitario di appartenenza che si reca a domicilio per la stesura del Progetto Individuale (area infermieristica) relativo ai bisogni dell’utente;
    • consegnare per attivazioni fisioterapiche oltre all’impegnativa del medico anche il Piano Riabilitativo Individuale (PRI) rilasciato dal medico Fisiatra Ospedaliero;
    • contattare la segreteria per comunicare la necessità di iniziare il servizio;
    • attendere la chiamata della segreteria per programmare la prima visita (entro le 24/48 ore);
    • firmare al domicilio relativa documentazione di apertura servizio (PAI—Piano di Assistenza Individuale) e gestione dello stesso (diario ogni qualvolta viene eseguito l’accesso dell’operatore);
    • periodicamente compilare il questionario di soddisfazione cliente ed eventualmente modulo reclami.

    L’operatore compila durante la prima valutazione del paziente al domicilio, il Fascicolo Socio-Sanitario (FaSAS) è costituito da:
    • PAI (Piano Assistenziale Individuale);
    • Scheda di Valutazione dei bisogni presenti, Indice Braden, Indice di Barthel e valutazione del dolore;
    • scheda Valutazione Lesioni Cutanee;
    • Modulistica sulla Privacy e consenso informativo
    • Diario degli interventi.

    Gli operatori in occasione dei successivi accessi rilasciano al domicilio copie di tutta la documentazione relativa al FaSAS.

Le  sospensioni del servizio per periodi inferiori a 15 giorni permettono la riattivazione con la sola comunicazione al distretto sanitario e segreteria che provvede la prosecuzione del servizio fina a scadenza.

Le sospensioni del servizio per periodi superiori a 15 giorni richiedono, per la riattivazione, una nuova impegnativa da parte del Medico di Medicina Generale e l’esecuzione della procedura per attivazione dei servizi continuativi.

Le dimissioni dell’utente possono avvenire per le seguenti motivazioni: guarigione, trasferimento ad altra struttura o in caso di decesso. In questi casi viene concluso o interrotto il PAI, in accordo con il Medico curante. In ogni caso fino alla dimissione del paziente viene garantita la continuità assistenziale.

Nel caso in cui il paziente in carico, per questioni cliniche, debba essere trasferito in modo permanente o definitivo presso un’altra struttura, viene compilata dall’operatore la modulistica di esercizio ADI con una indicazione dettagliata  e specifica delle informazioni cliniche per la miglior prosecuzione dell’assistenza alla persona.

L’utente può accedere in qualsiasi momento alla documentazione socio sanitaria che lo riguarda. La richiesta deve essere presentata in forma scritta alla cooperativa (posta, fax, posta elettronica), che garantirà il rilascio della documentazione entro un tempo massimo di 7 giorni lavorativi senza costi aggiuntivi.

Non verranno accettate richieste di cartelle cliniche effettuate telefonicamente.

La presenza di una copia della suddetta documentazione è comunque sempre garantita presso il domicilio dell’assistito.

A tutti gli utenti del servizio viene consegnata una copia del Modulo Segnalazione Reclami , attraverso il quale è possibile segnalare disservizi o sporgere reclami. La gestione dei reclami e delle segnalazioni disservizi avviene con le seguenti  tempistiche:

Tempi di risposta ai reclami ricevuti: entro 7 gg

Tempi di applicazione dell’azione correttiva in caso di necessità: entro 15 gg

La gestione del Sistema di Qualità Aziendale e l’applicazione di procedure certificate secondo il modello UNI EN ISO 900l:2008 supportano e garantiscono un monitoraggio ed una valutazione adeguati sia della soddisfazione degli utenti che dei risultati dei progetti di assistenza. In particolare è prevista la somministrazione agli utenti del servizio ed ai caregivers di un questionario di soddisfazione relativa al servizio ricevuto.

La compilazione può essere eseguita direttamente dalla persona che fruisce il servizio oppure da un familiare/caregiver di riferimento.
Utilizza una scala da 1 (min) a 5 (max) per rilevare il grado di soddisfazione in merito ai seguenti parametri:

● Cortesia e Disponibilità dell’operatore
● Disponibilità ad offrire informazioni e spiegazioni
● Completezza delle informazioni ricevute
● Competenza e capacità tecnica
● Rispetto dei tempi di intervento
● Giudizio complessivo sul servizio ricevuto.

La rilevazione viene effettuata con cadenza semestrale.

SEDE OPERATIVA DI RIFERIMENTO

La segreteria del servizio ADI è situata a Busto Arsizio, in Viale della Repubblica 44.

Orari di apertura al pubblico

da LUNEDI’ a VENERDI’

dalle 8.30 alle 12.30
dalle 13.30 alle 17.30

da SABATO a DOMENICA

reperibilità telefonica dalle 9.00 alle 18.00
393.9521479

Telefono: 0331.1530376

Fax: 0331.620708

Mail: info@cooperativaalisei.it

Negli orari di chiusura del servizio di segreteria, gli assistiti potranno lasciare eventuali messaggi alla segreteria telefonica attivata presso la sede operativa.

Il Coordinatore del servizio individuato come Care Manager è reperibile al seguente numero 393.9521479, attivo 7 giorni su 7 dalle 9.00 alle 18.00.

 

ALISEI è una Cooperativa Sociale ONLUS di tipo A che nasce per garantire un’offerta di servizi che concilino professionalità ed attenzione alla persona.